La valigia d’identità

0

La valigia d’identitàGiunge a Colonia, all’Istituto Italiano di Cultura, il progetto La valigia d’identità, ideato da Salvatore de Siena, fondatore e musicista de Il Parto delle Nuvole Pesanti, e incentrato sui temi dell’emigrazione, del viaggio e dell’identità culturale dei soggetti che si spostano e vengono in contatto con altre culture.

L’idea artistica che dà forma a questi temi è quella del viaggio che accomuna diversi soggetti a bordo di un vecchio autobus che fa tappa in alcune città italiane e tedesche. Durante le soste vengono realizzati eventi musicali, cinematografici, letterari ed altre iniziative.

Con tale progetto si intende apportare un contributo al dibattito sulle politiche europee dell’immigrazione e dell’integrazione culturale. 

A Colonia, dove l’autobus si fermerà dopo la sosta di Stoccarda e prima di raggiungere Berlino, dal 16 al 18 maggio 2007 sono in programma una serie di iniziative.

Mercoledí 16 maggio 2007 – Ore 18,30

Il Parto delle Nuvole PesantiNell´ambito del programma La musica in cucina, si svolgerà una conversazione con Cesare Pitto, antropologo e esperto di cultura alimentare, con degustazione di piatti preparati dallo chef .
A seguire il concerto del gruppo italiano Il Parto delle Nuvole Pesanti con la partecipazione speciale dei Microphone Mafia di Colonia.

Giovedí 17 maggio 2007 – Ore 19,30

Locandina del film Ricette d’amoreSerata dedicata al tema Il cinema nell’emigrazione con la proiezione del film Ricette d’amore di Sandra Nettelbeck (2002).
A seguire una conversazione con Marcello Walter Bruno, docente di cinematografia all’Università della Calabria, che approfondirà il tema dell’emigrazione nel cinema.

Venerdí 18 maggio 2007 – Ore 19,30

Carmine AbateLa terza tappa del programma La valigia dello scrittore prevede la presentazione e la lettura, in presenza dell’autore, di alcune opere di Carmine Abate, appartenente al gruppo di minoranza di madre lingua albanese in Italia e lui stesso emigrante in Germania prima di tornare ad insegnare in Italia.
Introduzione e moderazione di Paola Fabbri Lipsch.

Comments are closed.