Ci vediamo a casa

0

civediamoacasa“Alt.
Forse non hai mai notato quella porta, all’angolo della via.
Forse non ti sei mai chiesto cosa ci sia dietro, chi ci sia dentro.
Prova, la prossima volta che passi davanti, a suonare il campanello, a bussare alla porta.
In una stanza, sopra quel mobile, su un muro di quell’appartamento, tra le carte sul tavolo o in un angolino della camera, potrebbe inaspettatamente nascondersi l’arte”.


Gli organizzatori presentano così l’interessante e originale evento di arte contemporanea dal titolo Ci vediamo a casa che avrà luogo a Perarolo di Cadore (Belluno) dal 4 all’11 agosto 2007.

Ad un gruppo di artisti – spiega Daniela Zangrando, curatrice dell’evento insieme ad Antonello Frongia – ho chiesto di venire a Perarolo di Cadore, paese molto piccolo e con delle dinamiche storico-culturali e sociali molto interessanti, e di realizzare un lavoro utilizzando il mezzo fotografico, proprio a partire dal luogo e dai suoi abitanti. I lavori degli artisti vengono, poi, esposti in mostra non in un luogo deputato o scelto per l’occasione, bensì nelle abitazioni private degli abitanti del paese di Perarolo”.

Il percorso espositivo, infatti, ha come punto di partenza il Giardino di Palazzo Lazzaris e si snoda nell’abitato, in alcune case private.

Otto sono gli artisti che hanno accolto l’invito: Guido Guidi, Alessandro Laita, Michele Lamanna, Kris Martin, Andrea Pertoldeo, Chiaralice Rizzi, Alberto Tadiello, Vito Vecellio.

L’evento è realizzato con la collaborazione della Comunità Montana Centro Cadore e del Comune di Perarolo di Cadore.

Comments are closed.