Walter Angelici – Patire la Passione

0

Walter Angelici - CrocifissioneSi svolge ad Urbino nell’Oratorio delle Grotte del Duomo, dal 4 ottobre al 3 novembre 2007, la mostra Patire la Passione con opere di Walter Angelici. La mostra, che presenta quattro oli di grandi dimensioni (Nascita, Crocifissione, Compianto, Risurrezione) e nove incisioni, non vuole essere una rinnovata o inedita via crucis.

Le quattro grandi tele non delimitano il percorso che va dall’incarnazione fino alla morte e risurrezione di Cristo, ma raccolgono il dolore individuale e quello universale per collocarlo nel mistero della sua passione.

Walter Angelici - ResurrezioneCome scrive Silvia Cuppini nel catalogo edito da Electa, “…..Non si potrebbe capire la sintesi raggiunta nei grandi dipinti se non ci si soffermasse a considerare il molteplice delle incisioni. Come la predella nei grandi polittici gotici, ma ancora presente nelle pale rinascimentali, le incisioni raccontano dettagli di esistenze: la malattia, la violenza di un temporale, una casa vuota abbandonata, l’inutile rabbia del vento, la solitudine di una madre con il figlio, ricordandoci, tuttavia, che i frammenti di ogni esistenza non possono essere solo disperse macerie e rovine se la pietà prevale.”  Ed infatti  le incisioni  “Madre e figlio”, “Casa Abbandonata”, “I ciechi”, “Il grido”, “Scimmia con prole”, “Animale ferito”, “Vittima”, altro non sono che grida di dolore che le quattro grandi tele raccolgono e ricompongono in una eternità universale.

Curata da Francesco Maria Acquabona, la mostra dispone di un catalogo edito da Electa, che riproduce tutte le opere, con interventi critici di Silvia Cuppini e Davide Tonti e le introduzioni di Mons. Francesco Marinelli e di Alessandro Cioppi, presidente della Fabbrica del Duomo di Urbino.
La mostra è promossa dall’Arcidiocesi di Urbino-Urbania-Sant’Angelo in Vado, dalla Fabbrica della Cattedrale di Urbino, da PiQuadro Srl ed è patrocinata dal Comune di Urbino e dalla Provincia di Pesaro e Urbino.

Comments are closed.