Maxence Fermine – Il labirinto del tempo

0

Copertina del libro di Maxence Fermine, Il labirinto del tempoCome si può vincere il tempo? C’è un modo per sfuggire ai suoi labirinti e conquistare il presente? Fermine ci regala una nuova parabola, densa di avventure, misteri, simboli, per raccontarci il mistero più grande: quello del tempo.

Nel 1803, l’archimandrita Vassili Evangelio chiede allo zar il permesso di andare in Arabia a fare il missionario. Lo zar glielo concede e gli regala una preziosa Bibbia miniata.
Durante il viaggio, la nave fa tappa a Gibilterra, ma lì viene assalita e tutti i suoi occupanti vengono uccisi – tutti tranne Vassili, che viene spinto dalle correnti su una misteriosa isola in cui tutti dormono profondamente.

Grazie a una clessidra, Vassili riesce a rompere l’incantesimo del sonno, ma non quello che lo imprigiona nell’isola, detta Labirinto, da cui non si può fuggire a causa delle violente correnti – e di continuo arrivano naufraghi, ciascuno da un momento storico diverso, perché l’isola è in realtà un “nodo temporale” in cui si può giungere da qualsiasi epoca.
Prigioniero di misteri, minacciato da naufraghi senza scrupoli, solo un segreto può liberare l’isola, gli abitanti e svelare il segreto del dominio sul tempo.

Una storia di avventure che, come Il piccolo principe, ci invita a trovare il segreto della vita nella semplicità, per vivere il presente, senza paure e senza compromessi.

Maxence Fermine è nato ad Albertville. Di lui Bompiani ha pubblicato Neve (1999), che ha già avuto ventitré edizioni, Il violino nero (2001), L’apicoltore (2002), che ha ricevuto il Premio Murat “Un romanzo francese per l’Italia”, La trilogia dei colori (2003), cofanetto che raccoglie i tre volumi precedenti, Opium (2003), Billard Blues (2004), Amazone e la leggenda del pianoforte bianco (2005) e Tango Masai (2006).

Scheda libro

Autore: Maxence Fermine
Titolo: Il labirinto del tempo
Editore: Bompiani
Collana: Narratori stranieri
Anno pubblicazione: 2008
Prezzo: € 12,00
Pagine: 240

Comments are closed.