Daniela Morante. Un Respiro di Luce

0

Il 3 aprile 2008 alle ore 19,00 inaugura presso la Changing Role Home Gallery di Napoli la mostra personale di Daniela Morante Un Respiro di Luce. In programma durante la serata la performance musicale Interno disperso di Piero Mottola ( h.21).

Disegni su carta d’Amalfi e tele invitano lo spettatore a perdersi in atmosfere mentali, sfumate. Con una dovizia di tratto di matrice orientale, l’artista mescola in una perfetta sintesi la china e l’acquarello, trovando un equilibrio, una simbiosi, tra la precisione dell’uno e l’istinto e la gestualità dell’altro.

Costruite attraverso sovrapposizioni, le immagini della Morante suggeriscono uno stato di calma apparente, palesano la personale ricerca esistenziale dell’artista nel tentativo di riassumere in un gesto il micro e il macro, l’occidente e l’oriente.
In questa occasione l’artista presenterà un’acquaforte acquarellata a mano a tiratura limitata accompagnata da un testo di Angela Tecce.

La mostra di Daniela Morante sarà affiancata da un insolito esperimento artistico di Piero Mottola, artista sonoro, che presenterà Interno disperso, scritto per la Changing Role Home Gallery.

Fin dal 1994, Mottola concentra la sua ricerca sperimentale sull’elaborazione di stimoli acustici ed è volta ad indagare il tipo di relazione che esiste tra un suono naturale, artificiale ed umano e l’emozione che esso genera. Interno disperso è un reale concerto inteso come una passeggiata emozionale a quattro livelli di relazione che crescono verso i massimi contrasti emozionali. Collegato alla tavola Distanze Emozionali, questa composizione musicale non ordinaria intende generare una combinazione acustica esteticamente significativa, produrre una musica partendo dall’esperienza interiore che ognuno di noi ha vissuto con tutte quelle sonorità della realtà non collocate nell’ambito della musica codificata dal sistema.

La mostra sarà visitabile fino al 30 Maggio 2008 su appuntamento.

Comments are closed.