Oltre la Terra

0

Ref. 08: Il lanciatore Europeo, Ariane 5 - ESA/CNES/Arianespace - Stéphane CorvajaOltre la Terra è il titolo della mostra fotografica allestita all’aperto a Milano, in Via Dante / Piazza Cordusio, in occasione dei 20 anni dell’Agenzia Spaziale Italiana e dell’Anno Internazionale dell’Astronomia (2009), promosso dall’INAF.
L’esposizione, aperta 24 ore su 24 dal 18 settembre al 28 dicembre 2008, è un affascinante viaggio virtuale attraverso immagini, alla scoperta del mondo dello Spazio e della più misteriosa fra le scienze fisiche, l’Astronomia. È anche uno speciale omaggio all’Europa, e in particolare all’Italia, per i grandi successi ottenuti in questi campi.

Per la prima volta, fotografie d’autore, scattate a Terra, e immagini ottenute grazie a satelliti, telescopi spaziali e altri sofisticati strumenti, si uniscono per presentarsi al pubblico in una versione di grande impatto: spettacolari gigantografie in esterno, che aggiungono al loro lodevole obiettivo di immagini realizzate per documentare la ricerca, e quindi poco divulgate, quello di istruire e sensibilizzare i visitatori.

Ref. 10: Nebulosa planetaria Formica - ESA, NASA and The Hubble Heritage Team (STScI/AURA)La mostra esalta una caratteristica straordinaria della conquista dello Spazio e della ricerca nel campo dell’Astronomia: il nostro pianeta, piccolo punto fra tanti nell’immenso Universo, frazionato in tante nazioni, diventa un’unica, grande entità, che unisce tutti gli uomini quando si va oltre la Terra, attraverso una vasta collaborazione mondiale che porta al progresso.
Un percorso cosmografico in 4 tappe, che inizia dal profondo dello Spazio per illustrare la vastità delle nostre conoscenze, poi si avventura alla scoperta di nuovi mondi per raccontare la conquista, appena iniziata, del Sistema Solare, prosegue in orbita attorno al nostro pianeta per raccogliere osservazioni che cambiano la nostra vita, e infine torna sulla Terra per esplorare lo Spazio attraverso sorprendenti telescopi, ma anche attraverso gli strumenti più preziosi: i nostri occhi.

Presentata dall’ASI (Agenzia Spaziale Italiana) e dall’INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica), con la collaborazione dell’ESA (European Space Agency) e il sostegno della Carlo Gavazzi Space, la mostra ha coinvolto le Istituzioni nell’impegnativa ricerca ed elaborazione di preziose immagini provenienti dai loro archivi: una collaborazione che ha permesso di regalare al pubblico italiano fotografie inedite, corredate da fatti e dati sorprendenti.

Foto in alto: Ref. 08: Il lanciatore Europeo, Ariane 5 – ESA/CNES/Arianespace – Stéphane Corvaja;
Foto a destra: Ref. 10: Nebulosa planetaria Formica – ESA, NASA and The Hubble Heritage Team (STScI/AURA)

Comments are closed.