Marc Levy – I figli della libertà

0

Copertina del libro di Marc Levy I figli della libertàNel 1984 Raymond Levy fu insignito della Legion d’onore per aver partecipato alla Resistenza nella 35a brigata partigiana, composta da giovani e ragazzi, per lo più ebrei, ungheresi, italiani, polacchi, spagnoli, romeni. In famiglia non aveva mai raccontato niente delle sue avventure.
Sul treno che lo riportava a casa si staccò la medaglia dal petto e disse al figlio Marc: “Non l’abbiamo fatto per essere decorati. Non avevamo scelta. Non eravamo eroi. Sono solo tuo padre”. Oggi Marc Levy ha deciso di raccontare l’epopea di ragazzini come suo padre Raymond (nome di battaglia Jeannot), suo zio Claude e i loro compagni: i “figli della libertà” che per un ideale assoluto rischiarono la vita, e in molti casi la persero. È una storia che comincia a Tolosa nel 1943, quando un gruppo di ragazzi decide di combattere contro i tedeschi e i collaborazionisti di Pétain. I giovani resistenti fanno ben presto esperienza della violenza, e quando il loro capo viene condannato a morte decidono di vendicarsi uccidendo un ufficiale tedesco. Finiscono in prigione, vengono deportati in Germania, si salvano o muoiono per uno scherzo benevolo o crudele del destino, in un romanzo che ha il dono raro di toccare il cuore e di imprimersi nella memoria dei lettori.

Marc Levy è nato nel 1961 a Parigi. Dopo aver vissuto negli Stati Uniti e aver fondato due società di computer graphic e uno studio di architettura, nel 2000 ha pubblicato il suo primo romanzo, Se solo fosse vero, un clamoroso bestseller tradotto in oltre 30 lingue e acquistato dalla Dreamworks di Spielberg (il film con Reese Witherspoon e Mark Ruffalo è uscito nel 2005). Gli altri suoi libri, tradotti finora da Corbaccio, sono Dove sei (2002), Sette giorni per l’eternità (2003), La prossima volta (2004), Se potessi rivederti (2006) e Amici miei, miei amori (2007).

Scheda libro

Autore: Marc Levy
Titolo: I figli della libertà
Editore: Rizzoli
Collana: Best
Prezzo: € 19,00
Pagine: 342
Anno pubblicazione: settembre 2008

Comments are closed.