Arrigo Petacco – La strana guerra

0

Arrigo Petacco, La strana guerra - Copertina del libroAl principio la definirono «strana guerra». Era cominciata il 1° settembre 1939, dopo che Francia e Inghilterra avevano aperto le ostilità contro la Germania, impadronitasi di mezza Polonia, ma non contro l’URSS, che si era presa l’altra metà.

L’esercito francese, considerato il più forte del mondo, cui si era aggiunto il corpo di spedizione britannico, era schierato dietro la linea Maginot (anch’essa la più forte del mondo). Quello tedesco, molto più debole poiché il grosso era impegnato in Polonia, stava dietro la linea Sigfrido. Ma per mesi non si sparò un solo colpo: entrambi gli schieramenti facevano il possibile per non irritare il nemico. Evidentemente aspettavano qualcosa. Ma cosa?

Dopo L’ultima crociata, Arrigo Petacco torna a occuparsi di storia contemporanea in un saggio coinvolgente che svela come in quei mesi in molti ambienti politici ed economici occidentali il nemico da battere era Stalin, e non Hitler. Da parte loro, gli stati maggiori francesi e inglesi avevano già approntato piani napoleonici per l’invasione dell’Unione Sovietica. Ma chi poteva essere, se non Mussolini, l’uomo capace di indurre Hitler a cercare a Oriente il suo spazio vitale? E infatti ci provò, ma, ci dice Petacco, non fu ascoltato.

Arrigo Petacco, giornalista, è stato direttore della “Nazione” e di “Storia illustrata”. Ha sceneggiato alcuni film e realizzato numerosi programmi televisivi di successo. Da Mondadori ha pubblicato, fra l’altro: Il Superfascista (1998), L’armata scomparsa (1998), L’esodo (1999), L’armata nel deserto (2001), Ammazzate quel fascista! (2002), Faccetta nera (2003), L’uomo della Provvidenza (2004), La Croce e la Mezzaluna (2005), !Viva la muerte! (2006) e L’ultima crociata (2007).

Scheda libro

Autore: Arrigo Petacco
Titolo: La strana guerra
Editore: Mondadori
Collana: Le Scie
Prezzo: € 19,00
Pagine: 216
Anno: 2008

Comments are closed.