Marco Lodola, Peepshow

0

Marco Lodola, omaggio a canova perspex e neon cm300x200(3 pezzi)A Torino, allo Shenker Culture Club, dal 20 novembre 2008 al 31 gennaio 2009 le installazioni luminose e i colori che hanno reso Marco Lodola un fenomeno di culto dell’arte saranno i protagonisti di Peepshow.
Il voyeurismo, l’arte e la gioia sono qui “soggetti” d’avanspettacolo percorsi dall’elettricità che dona vita a fantastiche creature di plastica in fermo-immagine, agli ammiccamenti seduttivi di prosperose pin-up in pose provocanti, alle leggerezza delle ballerine en attitude e ai loro tulle fluorescenti, ai volti senza espressione da sfidare con il potere della fantasia. Opere che decorano e reinventano il nostro quotidiano annullando la distanza fra l’arte e la sua applicazione.

Marco Lodola, LumivarieUn backstage da teatro di rivista popolato da figure retrò sospese tra il culto di uno spettacolo d’altri tempi e il mondo pop, in cui l’arte è osservata, spiata dal buco della serratura o attraverso la lente d’ingrandimento a seconda delle interpretazioni. Ma vi è anche, il candore, e insieme la perdizione di un mondo apparentemente fatuo con Pinocchio, il totem di due metri che rappresenta a tutti gli effetti la mascotte in pectore nel Paese dei Balocchi.

Il terzo elemento naturale di Lodola, insieme a elettricità e plastica, è la musica: passione e fonte d’ispirazione. La serata inaugurale della mostra sarà, infatti, accompagnata da un dj-set con Andy, co-fondatore dei Bluvertigo, che insieme a Lodola ha dato vita ad una sinergia artistica, LodolAndy, da cui sono nate opere di forte impatto.

L’evento è realizzato con il patrocinio della Città di Torino.

Comments are closed.