Eugenio Baroncelli – Libro di candele. 267 vite in due o tre pose

0

Eugenio Baroncelli, Libro di candele. 267 vite in due o tre pose - Copertina del libro“Nell’ultimo anno e mezzo ho vissuto la vita di altri. Queste biografie sono frutto del caso: quello della mia biblioteca e quello della mia memoria, se non sono lo stesso. Libri e almanacchi, ritratti e foto, ritagli di atlante o di giornale, appunti e minute. Ho un armadio solo per queste vite. Me lo sono trascinato dietro in un penoso trasloco e l’ho fatto entrare a tutti i costi nella casa nuova, come se là dentro queste vite non fossero carta che invecchia con me”.

Divise in 16 sezioni – amanti, fantasmi, predestinati, scomparsi, fumatori di sigaro… – queste 267 vite sono fulminanti ritratti di uomini noti e meno noti, poeti, musicisti, scrittori, comandanti, filosofi, profeti e re, astronomi e imperatori, storici e santi, eroi. Baroncelli riesce a cogliere il tratto essenziale delle loro esistenze, e in pochi tratti ci restituisce vite vere e palpitanti.

Dietro tutte queste “candele spente”, c’è la vita dello stesso autore quasi a dimostrare una legge vera e malinconica: non c’è scrittore più autobiografico del biografo.

Eugenio Baroncelli è nato nel 1944 e vive a Ravenna.

Scheda libro

Autore: Eugenio Baroncelli
Titolo:
Libro di candele. 267 vite in due o tre pose
Editore: Sellerio
Collana
: La memoria
Prezzo:
€ 13,00
Pagine: 328
Anno:
2008

Comments are closed.