Con Verdi si apre la Stagione Lirica del Teatro Regio di Parma

0

Il 13 gennaio con I Lombardi alla prima Crociata di Giuseppe Verdi si inaugura la Stagione Lirica 2009 del Teatro Regio di Parma. Protagonisti del melodramma verdiano saranno il soprano Dimitra Theodossiou, il tenore Francesco Meli e il basso Michele Pertusi. La direzione è affidata al maestro Daniele Callegari, mentre l’allestimento è di Lamberto Puggelli.
Orchestra e Coro del Teatro Regio di Parma

Composto sull’onda del trionfo riscosso da Nabucco, il quarto melodramma del catalogo verdiano è ispirato al poema epico in quindici canti scritto da Tommaso Grossi, I Lombardi alla prima Crociata, pubblicato nel 1826 e ammirato anche da Alessandro Manzoni. Il libretto di Temistocle Solera scandisce l’azione in quattro parti, ognuna con un proprio titolo – La vendetta, L’uomo della caverna, La conversione, Il Santo Sepolcro -, a dare un ritmo ancora più incalzante al melodramma. Alla sera della prima, 11 febbraio 1843 al Teatro alla Scala la nuova opera venne accolta con entusiasmo dal pubblico, rendendo così ormai inarrestabile la carriera in ascesa del genio di Busseto.

Oltre alla presenza di Dimitra Theodossiou (Giselda), Francesco Meli (Oronte), Michele Pertusi (Pagano/Eremita), il cast impegnato al Teatro Regio di Parma per I Lombardi alla prima Crociata conta su Roberto de Biasio (Arvino), Cristina Giannelli (Viclinda), Roberto Tagliavini (Pirro), Gregory Bonfatti (Priore), Janson Valdis (Acciano), Daniela Pini e Maria Assunta Sartori (Sofia).
Nella recita del 18 gennaio il ruolo di Giselda sarà sostenuto da Silvia Dalla Benetta.
Il Coro del Teatro Regio di Parma è diretto da Martino Faggiani.

Dopo il debutto, I Lombardi alla prima Crociata replicano il 15, 18, 21 e 24 gennaio.
Come consuetudine al Ridotto del Teatro Regio sabato 10 gennaio 2009, alle ore 17.00, si terrà l’incontro di presentazione dell’opera per il ciclo “Prima che si alzi il sipario”, realizzato in collaborazione con il Conservatorio “A. Boito” di Parma.

Comments are closed.