MuDi Contemporanea, personale di Riccardo Taiana

0

Al Museo Diocesano di Milano torna l’appuntamento con MuDi Contemporanea. Il nuovo momento espositivo, che si svolge dal 20 gennaio all’8 marzo 2009,  è dedicato all’opera di Riccardo Taiana, artista comasco, ma milanese di adozione.

In mostra dipinti tipici della sua più recente ricerca espressiva incentrata sul paesaggio urbano, avviata nel 2005.

Dopo il diploma all’Accademia di Brera, Riccardo Taiana, tra il 1994 e il 1998 si avvicina all’insegnamento di Devalle, che costituirà il riferimento fondamentale per gli anni successivi, determinando l’orientamento verso la difficoltosa disciplina del disegno dal vero.
Nel 1998 fa visita, insieme al fratello Alessandro, anch’esso artista, al pittore Antonio López García a Madrid, incontro che segnerà gli sviluppi del proprio lavoro.

Dipingo dal vero – afferma lo stesso Taiana -. Apro il cavalletto accanto a un guardrail, su un cavalcavia, in quei cunei di erba ritagliati dalle autostrade. Mi sposto con un furgone. Tema urbano e grande formato sono elementi legati a questi spostamenti. Il quadro cresce  in un’intensa osservazione del mondo esterno, fra il paziente lavoro di misurazione e la continua tensione mentale che richiedono tavolozza e pennelli. È un modo di procedere poco sistematico verso un equivalente della realtà che non è la realtà stessa, e che non posso conoscere prima di dipingere”.

Comments are closed.