Luce e materia. Pittura del ‘900 tra Liguria e Lombardia

0

Sarà inaugurata sabato 17 gennaio 2009 al Castello di Rapallo (GE) la mostra Luce e materia. Pittura del ‘900 tra Liguria e Lombardia.
Curata da Flavio Arensi, l’esposizione, che resterà aperta al pubblico fino al 15 marzo 2009, presenta 42 opere di quattro artisti, Luiso Sturla (Chiavari, 1930), Valentino Vago (Milano, 1930), Alfredo Chighine (Milano, 1914 – Pisa, 1974), Emilio Scanavino (Genova, 1922 – Milano, 1986), in grado di ripercorrere la stagione dell’astratto-informale italiano, in un ideale viaggio tra la Riviera e Milano.

L’iniziativa indaga un momento importante della stagione culturale italiana, quello a cavallo della metà del secolo scorso, e omaggia, al tempo stesso, quei maestri che gravitavano sul capoluogo lombardo – sia per ragioni di nascita, di studio, di lavori – ma che hanno continuato a mantenere, nel tempo, un forte legame con la Liguria eleggendola come luogo di creazione prediletto delle loro realizzazioni.
Le suggestive sale del Castello accoglieranno due nuclei di quindici dipinti dell’opera di Vago e Sturla, affiancati da sei dipinti di Chighine e sei di Scanavino.
Il percorso espositivo spazierà dall’orizzonte marino degli ultimi quadri di Chighine, fino a quello spirituale di Vago, così come dai segni esistenziali di Scanavino si giungerà alle aperture sognate e malinconiche di Sturla.

La mostra è promossa dal Comune di Rapallo e dalla Regione Lombardia – Presidenza

Comments are closed.