Luciano De Crescenzo – Socrate e compagnia bella

0

Luciano De Crescenzo, Socrate e compagnia bella - Copertina del libroLa lettera di Epicuro sulla felicità, il dialogo di Platone sull’amore, l’insegnamento di Eraclito sul divenire, il pensiero di Socrate sul dubbio. Ma anche Agostino ed Einstein sul tempo, Ulisse sulla curiosità, Voltaire sulla libertà… Ognuno di questi grandi ha lasciato a Luciano De Crescenzo una lezione. È attraverso quegli scritti che l’autore confessa di aver capito molte cose della vita. E adesso vorrebbe regalare al nipotino Michelangelo il piacere di conoscerli, di farsi guidare da loro lungo gli anni e le scelte che lo aspettano.

Socrate e compagnia bella è il libro con cui un nonno insegna al nipote ad affrontare la vita attraverso le lezioni dei grandi pensatori della storia.
Una lettera affettuosa in cui lascia in eredità tutta la saggezza che ha imparato durante gli anni. Un “libro dei libri”, quasi un libro magico, un atto d’amore verso la filosofia e tutte le nuove generazioni.

Luciano De Crescenzo, ingegnere, sceneggiatore, attore e regista, ha esordito come scrittore nel 1977 con Così parlò Bellavista. Da allora ha pubblicato 25 libri, tradotti in 19 lingue. Tra le sue opere più recenti, tutte pubblicate da Mondadori, ricordiamo: Panta rei (1994), Ordine e disordine (1996), Nessuno (1997), Sembra ieri (1997), Il tempo e la felicità (1998), Le donne sono diverse (1999), La distrazione (2000), Tale e Quale (2001), Storia della filosofia medioevale (2002), Storia della filosofia moderna (2003), Storia della filosofia moderna (2004), I pensieri di Bellavista (2005), Il pressappoco (2007) e Il caffè sospeso (2008).

Scheda libro

Autore: Luciano De Crescenzo
Titolo: Socrate e compagnia bella
Editore: Mondadori
Collana: I libri di Luciano De Crescenzo
Prezzo: € 14,00
Pagine: 144
In libreria: 2009

Comments are closed.