Al Teatro alla Scala concerto del pianista Lang Lang

0

Lang Lang © TeatroallaScalaDomenica 7 giugno 2009 il celebre pianista cinese Lang Lang terrà un concerto straordinario al Teatro alla Scala di Milano.
In programma musiche di Schubert, Bartók, Debussy e Chopin: un percorso quasi circolare che inizia e finisce con il Romanticismo.
Lang Lang
ha iniziato a suonare il pianoforte all’età di tre anni e ha tenuto il suo primo concerto come solista all’età di cinque. A nove è entrato al Conservatorio Musicale Centrale di Pechino. Ha proseguito la sua carriera con la vittoria del Primo Premio al Concorso Internazionale per Giovani Musicisti Čajkovskij e, a soli tredici anni, ha presentato i 24  Studi di Chopin alla Concert Hall di Pechino. A diciassette ha raggiunto la notorietà accettando una sostituzione per il Gala of the Century, dove ha eseguito il Concerto di Čajkovskij con l’Orchestra Sinfonica di Chicago.

Primo pianista cinese a essere invitato dai Berliner e dai Wiener Philharmoniker nonché dalle principali orchestre americane, ha collaborato con i più importanti direttori d’orchestra.
A partire dalla stagione 2008-09 si dedica a  esplorare la musica in tutti i suoi molteplici aspetti, con particolare considerazione  per la fascia giovanile alla quale dedica programmi intesi a sviluppare un interesse che trascenda i limiti scolastici.
Quest’anno, numerosi impegni lo legano in particolare alle città di Chicago, San Francisco, Londra, Roma e Stoccolma, per numerosi concerti da camera e sinfonici, in formazioni per pianoforte a quattro mani con i bambini, in duo (tra cui un recital con Cecilia Bartoli),  masterclass,  visite alle scuole,  incontri con gli studenti universitari.

Invitato regolarmente  dalle istituzioni musicali più prestigiose del mondo, quali Juilliard School, Curtis Institute of Music, Manhattan School of Music, Conservatorio di Hannover, è professore onorario nei conservatori più prestigiosi della Cina.

Tutti gli eventi, programmati in collaborazione con  la “Lang Lang International Music Foundation”, inaugurata nell’ottobre 2008 a New York col supporto dell’Unicef e del Grammy Award, sono diretti a sostenere i giovani talenti e a sviluppare la passione per la  musica.

Durante l’estate del 2008 è stata presentata ufficialmente la sua biografia, Journey of a Thousand Miles, edita dalla Random House e tradotta  in otto lingue,  ottenendo grandi  consensi  di  critica. Per  divulgare  sempre più capillarmente la  musica tra i ragazzi,  ne ha pubblicato anche una versione per  i più giovani, Playing with Flying Keys.

Lang Lang, oltre a numerose cariche, vanta anche quella di primo ambasciatore della YouTube Symphony Orchestra. La sua partecipazione a questo progetto, voluto da YouTube e da Google, rispecchia la sua volontà di conquistare con la musica classica pubblici sempre più vasti e soprattutto di raggiungere il maggior numero possibile di  giovani di tutto il mondo.

Programma del concerto:

Franz Schubert
Sonata in la magg. D 959

Béla Bartók
Sonata

Claude Debussy
Da Préludes

Libro I:
La fille aux cheveux de lin
Les collines d’Anacapri
La cathédrale engloutie
Minstrels

Libro II:
La terrasse des audiences du clair de lune
Bruyères
Feux d’artifice

Fryderyk Chopin
Polacca n. 13 in la bem. magg. op. 53 “Eroica”

Comments are closed.