Mostra di Mario Giacomelli al Museo Luzzati di Genova

0

Mario Giacomelli - I pretiniDomenica 15 novembre 2009 sarà inaugurata a Genova al Museo Luzzati di Porta Siberia la mostra Io non ho mani che mi accarezzino il volto del fotografo Mario Giacomelli.
In mostra la serie più nota di Giacomelli, in origine identificata con il titolo “Seminaristi marchigiani” o “Pretini”.   L’esposizione  comprende 24 fotografie (nel formato 28 x 40) e una selezione di opere uniche (vintage prints) stampate dallo stesso fotografo.

Il  ciclo descrive i momenti di ricreazione nel seminario vescovile di Senigallia ed è stato realizzato a più riprese tra il 1961 e il 1963. “Ho trovato una dimensione a me sconosciuta – ha affermato Mario Giacomelli – ; ho spogliato il soggetto dai canoni convenzionali per mettere a nudo l’uomo”.

Il titolo della mostra s’ispira ad una poesia del 1948 di Padre David Maria Turoldo, intitolata semplicemente “Io non ho mani”.

Il progetto è di Photology in collaborazione con lo stilista di PIN-UP Stars Jerry Tommolini, collezionista d’arte contemporanea e unico proprietario dell’intera serie di Mario Giacomelli; da sempre sensibile alle problematiche dell’infanzia, finanzia da anni una comunità nella Repubblica Democratica del Congo di bambini senza tetto.

L’iniziativa, svolta in collaborazione con la fondazione Un Mondo di Amici” e Padre Hugo Rios, prevede di costruire un nuovo reparto per bambini affetti da tubercolosi nella Pediatria di Kimbondo, predisponendo anche l’acquisto di nuove attrezzature.
Durante le tappe della mostra, infatti,  l’utile delle vendite del catalogo viene  interamente devoluto alla Pediatria di Kimbondo per questa finalità.

La tappa genovese della mostra è organizzata in collaborazione con Museo Internazionale Luzzati ONLUS, Eurologos Genova, Grafiche G7, GEzmataz e Musicalmente.

L’esposizione rimarrà aperta al pubblico con ingresso libero fino a domenica 22 novembre 2009.

In occasione della mostra lunedì 16 novembre alle ore 17 l’attore Dario Apicella e l’Associazione Musicalmente propongono a grandi e piccini la lettura animata Fiabe e leggende africane.

Comments are closed.