Margherita Oggero – Risveglio a Parigi

0

Margherita Oggero, Risveglio a Parigi - Copertina del libroSilvia, Barbara e Angela sono amiche dai tempi della scuola media e a trent’anni sono ancora un terzetto affiatato. In omaggio a un antico progetto mai realizzato, organizzano un weekend insieme a Parigi. Sole. Nessuna di loro, in ogni caso, avrebbe un degno accompagnatore per il viaggio. Anzi, ciascuna mette nel trolley un carico di aspirazioni, ansie, rimpianti e desideri, nella inconfessata speranza che un tuffo nella ville lumière e nelle sue folies possa offrire qualche soluzione.

Al momento di partire, però, ecco la prima sorpresa, non proprio gradita: Manuel, il figlio che Angela sta crescendo da sola, pianta un enorme capriccio e convince la madre a portarlo in viaggio con sé. Questo bambino scontroso e diffidente costringerà le amiche a confrontarsi sul serio con il tempo che passa, con la realtà che l’adolescenza è ormai lontana, le fantasie su “cosa saremo da grandi” devono assumere i connotati concreti di scelte e compromessi e la Felicità sognata esiste solo con la effe minuscola… Forse.

Margherita Oggero è nata a Torino, dove vive e ha insegnato. Negli anni ’60 e ’70 ha collaborato con la Rai. Nel 2002 ha pubblicato il suo primo romanzo, La collega tatuata, da cui Luciana Littizzetto ha tratto il fortunato film “Se devo essere sincera”. Nel 2003 è uscito Una piccola bestia ferita, seguito nel 2005 da L’amica americana e nel 2007 da Qualcosa da tenere per sé: a questi romanzi e alla figura della “profia” Camilla Baudino sono ispirati gli episodi della serie tv “Provaci ancora prof!”. Per Mondadori sono usciti nel 2008 la raccolta di racconti Il rosso attira lo sguardo e Orgoglio di classe. Da Einaudi ha pubblicato Così parlò il nano da giardino (2006) e Il compito di un gatto di strada (2008).

Scheda libro

Autore: Margherita Oggero
Titolo: Risveglio a Parigi
Editore: Mondadori
Collana: Scrittori italiani e stranieri
Prezzo: € 18,50
Pagine: 312
Anno: 2009

Comments are closed.