Gian Mauro Costa – Il libro di legno

0

Enzo Baiamonte, palermitano della Zisa, cinquantenne, single e pieno di vitalità. Legge fumetti e si appassiona al gioco del calcio, quello delle divisioni minori, forse il più genuino. Voleva diventare ingegnere, poi, più modestamente, si è messo a fare il radiotecnico, ma a margine svolge anche l’attività di investigatore privato. Si occupa di solito di piccoli casi di infedeltà coniugale o di furti domestici. Un giorno una giovane e distinta signora viene a turbare la sua tranquillità affidandogli uno strano incarico: il recupero di cinque libri che il padre di lei, un defunto professore bibliofilo, ha dato in prestito. Il vecchio studioso si era fatto costruire da un falegname dei volumi perfettamente sagomati e quando prestava un libro lo sostituiva subito con una copia in legno segnandovi sopra il nome e cognome della persona cui veniva affidato.
Enzo inizia la ricerca che lo conduce in zone diverse della sua città facendogli incontrare vari personaggi, amabili alcuni, decisamente loschi altri. Il candido detective si rende allora conto di essere entrato in un grosso intrigo in cui la signora è profondamente coinvolta. C’è un delitto e c’è anche un boss latitante ed Enzo, senza saperlo, sta rischiando la vita.

Gian Mauro Costa torna alla narrativa dopo alcuni anni dal suo Yesterday con un romanzo maturo, ironico e autoironico, dal sapore fortemente evocativo. È sempre Palermo lo scenario in cui si svolge la vicenda, ma una Palermo lontana dai consueti stereotipi.

Gian Mauro Costa vive a Palermo dove è nato nel 1952. È giornalista della Rai. Con questa casa editrice ha pubblicato nel 2001 Yesterday.

Scheda libro

Autore: Gian Mauro Costa
Titolo:
Il libro di legno
Editore: Sellerio
Collana
: La memoria
Prezzo:
€ 13,00
Pagine: 308
Anno:
2010

Comments are closed.