Monica Guerritore – La forza del cuore

0

La storia di una donna resa un’attrice dall’imprinting di un vulcanico Giorgio Strehler che la volle nel ruolo di Anya in una memorabile messa in scena del Giardino dei ciliegi. Con passione e con gran ritmo narrativo la Guerritore racconta la sua storia, gli aneddoti divertenti alternati alle riflessioni impegnative. La cocente delusione d’amore con Giancarlo Giannini e la meditata vendetta. L’incontro di lavoro e di passione con Gabriele Lavia, che la rende madre, compagna, quasi alter ego e la separazione dolorosa come cammino faticoso della riscoperta di sé.

Monica Guerritore ci sa parlare della bellezza femminile come di qualcosa in continua evoluzione, suscettibile di cambiamento e non per questo meno attraente. Anzi, nel mutamento, sicuramente più affascinante di uno stampo di silicone o di un volto piallato dal botox, il volto non è mai un volto in generale, è il volto di qualcuno che porta su di sé i segni della singolarità, del tempo che passa, delle emozioni vissute, dei dolori, delle gioie. Compresa la malattia. La Guerritore racconta che la si può battere, anche se grave come un tumore al seno, e parla delle scelte che hanno fatto di lei quello che è oggi.

Monica Guerritore è attrice di teatro, cinema e televisione. Ha esordito a sedici anni con Strehler, e al cinema è stata diretta, fra gli altri, da Gabriele Lavia, e più di recente da Mimmo Calopresti e Pappi Corsicato.

Scheda libro

Autore: Monica Guerritore
Titolo: La forza del cuore
Editore: Mondadori
Collana: Ingrandimenti
Prezzo: € 17,50
Pagine: 192
Anno: 2010

Comments are closed.