Al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano mostra fotografica dedicata a Gianni Giansanti

0

A Milano il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, in collaborazione con Immaginazione, Canon Italia e Contrasto, presenta dal 23 settembre al 14 novembre 2010 la mostra fotografica Umanità dedicata al grande fotografo e giornalista Gianni Giansanti. L’esposizione, curata da Chiara Mariani e Ada Masella, si propone di ripercorrere, attraverso una selezione di 90 fotografie, la carriera di Gianni Giansanti.

Gianni Giansanti diventa famoso a soli 21 anni con il celebre scatto esclusivo del ritrovamento del corpo di Aldo Moro in Via Caetani a Roma nel 1978: la fotografia tristemente famosa, che fece subito il giro del mondo, gli valse una menzione d’onore al World Press Photo dello stesso anno.

A partire da quella data, Gianni Giansanti documenta con i suoi scatti trent’anni di storia nazionale e internazionale e dei suoi protagonisti, toccando tutti i temi della cronaca italiana, dalla strage di Bologna al disastro di Tesero. In particolare, racconta i 27 anni di pontificato di Papa Giovanni Paolo II, seguendolo nelle uscite pubbliche e nei suoi momenti privati, restituendo una vera e propria foto-biografia di uno dei personaggi più significativi e carismatici della storia contemporanea. Questo lavoro sul Papa gli fece vincere il primo premio al World Press Photo nel 1988.

Il racconto e la rappresentazione di personaggi sono stati l’ambito in cui Gianni Giansanti preferiva fotografare; non solo il Papa, ma anche gli sportivi come Alessandro Del Piero, Ayrton Senna e Jacques Villeneuve, trasmettendo le loro storie di atleti e soprattutto di uomini.

L’umanità, infatti, è l’elemento conduttore delle storie che racconta, tale da stimolare la sua curiosità di fotografo e la voglia di testimoniare “i momenti veri”.

La mostra è divisa in 4 sezioni: l’affaire Moro, la cronaca italiana, i ritratti e i reportages.

In occasione della mostra sarà presentato il volume Gianni Giansanti, edizioni Contrasto.

La mostra gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, Alto Patronato del Pontificio della Cultura, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Articoli correlati:

Addio a Gianni Giansanti grande maestro della fotografia

Comments are closed.