Omar Galliani: la verità della pittura, l’eros del disegno

0

La Rassegna Internazionale d’Arte “G.B. Salvi”, giunta alla sua sessantesima edizione, rende omaggio all’artista emiliano Omar Galliani con una rassegna monografica dal titolo “Omar Galliani: la verità della pittura, l’eros del disegno” che rimarrà aperta al pubblico a Sassoferrato -Palazzo della Pretura fino al 30 ottobre 2010.

La mostra, curata da Mariano Apa, è incentrata su opere dei tardi anni Settanta e su esemplari importantissimi dei cicli realizzati dall’artista negli anni Novanta e Duemila. Oltre alle cinquanta opere in  mostra di Omar Galliani, la LX edizione della Rassegna d’Arte G.B.Salvi  presenta altre tre sezioni. La prima, dal titolo “Ecole del Disegno”, è dedicata ai valori emergenti, ai giovani in particolare, proponendo un compendio di opere di otto studenti dell’Accademia di Belle Arti di Carrara nella Scuola di Eccellenza di Pietrasanta, diretta dal Maestro Omar Galliani,  e quelle di altri nove studenti, di cui cinque dell’Accademia di Belle Arti di Urbino e quattro dell’Accademia di Belle Arti di Macerata.

Un’altra sezione è incentrata sulla fotografia  ed ha per titolo “Atelier Fotografia”. In questa sezione, con la collaborazione della FIAF, Federazione Italiana Associazioni Fotografiche, sono stati invitati ad esporre Roberto Cirilli e Marco Illuminati.

L’ultima sezione, dal titolo “Incontro/Dialogo. Rassegna/Premio G.B.Salvi – I/LX. 2010, Sassoferrato”, è dedicata alla storia e alle opere che la Rassegna Salvi ha portato in dotazione al Comune di Sassoferrato, riassumendo i sei decenni della sua storia. Tra le opere, oggi di proprietà del Comune, artisti come Luigi Bartolini, Roberto Stelluti, Luigi Dania, Pericle Fazzini, Orfeo Tamburi, Valeriano Trubbiani,  Arnaldo Ciarrocchi,  Ezio Bartocci, Edgardo Mannucci, Mario Giacomelli, Giuseppe Uncini, Oscar Piattella, Walter Valentini,  Arnaldo Pomodoro, Mario Sasso.

La manifestazione è promossa e organizzata dal Comune di  Sassoferrato, in collaborazione con Regione Marche-Assessorato Cultura, Provincia di Ancona-Assessorato alla Cultura, Comunità Montana dell’Esino-Frasassi, Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana e con il patrocinio dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”.

Comments are closed.