Yves Bonnefoy – L’opera poetica

0

Bonnefoy è una figura centrale nel panorama letterario contemporaneo. Il Meridiano, col testo francese a fronte, raccoglie tutte le sue opere. Dopo una sezione che contiene, tra gli altri, Scritti giovanili, Movimento e immobilità di Douve, 1953, Nell’insidia della soglia, 1975, Quel che fu senza luce, 1987, Qui dove ricade la freccia, 1991, Le assi curve, 2001, La lunga catena dell’àncora, 2008, c’è una sezione di Versi e prose recenti, 2009 – 2010, appena pubblicati in Francia e inediti in Italia, con l’aggiunta delle più rappresentative prose e una scelta di Scritti sulla poesia. Alle traduzioni “storiche” di Diana Grange Fiori si affiancano quelle di Fabio Scotto.
Il Meridiano, alla cui preparazione il poeta ha attivamente collaborato, si presenta come una sorta di autoantologia, la prima nel suo genere, non solo in Italia. Il commento di Fabio Scotto mette in luce il fitto reticolo di richiami intertestuali, l’universo artistico di riferimento, le fonti ispirative, i significati simbolici e allegorici, i sottosensi filosofici. Completa il volume un appassionato saggio introduttivo dello stesso Scotto e un testo di Carlo Ossola.

Yves Bonnefoy (nato a Tours) compiuti studi di matematica e filosofia, dal 1943 frequenta a Parigi Breton e il gruppo surrealista senza però aderire al movimento, col quale rompe nel 1947. Successivamente, viaggia in Europa, India e Oriente e insegna in varie università americane e francesi. Negli anni Sessanta dà vita alla rivista “L’Éphémère”. Traduttore del teatro di Shakespeare e di poesie di Donne, Yeats, Petrarca, Leopardi, ha diretto il Dictionnaire des mythologies et des religions des sociétés traditionnelles et du monde antique (1981). Eletto al Collège de France, dal 1981 vi occupa la cattedra di “Studi comparati della funzione poetica” che fu di Valéry e Barthes.

Scheda libro

Autore: Yves Bonnefoy
Titolo: L’opera poetica
Editore: Mondadori
Collana:
Meridiani
Prezzo:
€ 60,00
Pagine: 1840
Anno: 2010

Comments are closed.