Diario notturno, mostra personale di Fabio Calvetti alla Biblioteca Marciana di Venezia

0

Fabio Calvetti Diario notturno, dipinto, su tavola, cm 90x60Le sale monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia dal 5 al 25 novembre 2010 ospitano la mostra personale dell’artista Fabio Calvetti intitolata “Diario notturno”, a cura di Gaia Fiertler. In esposizione una ventina di dipinti su tavola, tutti collegati dal file rouge della notte, quello spazio emotivo in cui ognuno si raccoglie in sé, s’interroga, si abbandona a un ricordo o a un sogno e scrive nuove pagine del proprio diario.

Da qui il titolo della mostra, Diario notturno, che è un omaggio al grande Flaiano, ma anche un nuovo sguardo sulla notte. L’occhio di Calvetti, come dotato di teleobbiettivo, entra dalla finestra nelle case delle persone, fissandole nei momenti più privati di silenzio e assorta solitudine. Anche quando lo sguardo si sposta all’esterno, la visione è notturna: auto spente sotto i lampioni, locali vuoti all’ora della chiusura e scorci metropolitani dove tutto tace e si interrompe per qualche ora. E in questo spazio di silenzio, dove un televisore acceso è “solo un rumore” e il pensiero va a “significati diversi” e a “vite e luoghi paralleli”, potrebbe aprirsi una possibilità per trovare un nuovo senso, ma anche per soccombere allo struggimento del vuoto e dell’attesa.

La mostra è organizzata dalla Biblioteca Nazionale Marciana in collaborazione con la Galleria Artesanterasmo e Galleria Guidi.

Comments are closed.