Giovanni Solimine – L’Italia che legge

0

Giovanni Solimine, L’Italia che legge - Copertina del libroLe statistiche ci dicono che in Italia si legge poco, drammaticamente meno che negli altri paesi. Il ‘lettore forte’, come l’Istat definisce chi legge almeno un libro al mese, è una persona che non fa parte della maggioranza degli italiani, è fuori dalla ‘norma’. E il futuro che si annuncia non sembra migliore.
Le differenze per genere, fascia d’età, area geografica, livello culturale e sociale non solo si confermano ma si radicalizzano.

Giovanni Solimine analizza i numeri di questa incrollabile allergia alla lettura, riflette sul profilo di chi legge, sui suoi gusti e sui suoi stili di vita, confronta i dati del panorama del libro e dell’editoria con gli altri consumi culturali e delinea qualche possibile strategia per voltare finalmente pagina.

Giovanni Solimine insegna presso l’Università di Roma La Sapienza. Si occupa di multimedialità e tecnologie dell’informazione, di promozione della lettura, di progettazione e gestione delle biblioteche. Già presidente dell’Associazione Italiana Biblioteche, è direttore del “Bollettino AIB. Rivista italiana di biblioteconomia e scienze dell’informazione” e di “Libri e riviste d’Italia”, periodico del Centro per il libro e la lettura.

Scheda libro

Autore: Giovanni Solimine
Titolo: L’Italia che legge
Editore:
Laterza
Collana: Saggi Tascabili Laterza
Prezzo:
€ 12,00
Pagine: 182
Anno: 2010

Comments are closed.