Teatro Regio di Parma, Stagione Lirica 2011

0

La forza del destino (28, 30 gennaio, 2, 5, 8 febbraio) di Giuseppe Verdi inaugurerà la Stagione Lirica 2011 del Teatro Regio di Parma. Affidata alla direzione di Gianluigi Gelmetti, maestro di prestigio internazionale, l’opera potrà contare sul nuovo allestimento di forte impatto visivo immaginato dal regista Stefano Poda. Daniela Dessì, Vladimir Stoyanov, Aquiles Machado, Roberto Scandiuzzi e Veronica Simeoni saranno gli interpreti principali del melodramma che segnò nella carriera del maestro di Busseto una clamorosa affermazione internazionale.

Capolavoro del teatro musicale del Novecento è il secondo titolo della stagione, Nos (Il naso) di Dmitrij Šostakovič (23, 24, 25, 26, 27  febbraio) ispirato al celebre racconto di Nikolaj Gogol’, presentato dalla compagnia del Teatro da Camera di Mosca. Affollata di personaggi e ricca di colpi di scena, l’opera rivive in tutta la sua travolgente comicità nello storico spettacolo di Boris Pokrovskij entrato nella  leggenda del teatro moderno.

A pochi mesi dal debutto al Festival Verdi, torna a Parma Andrea Battistoni sul podio de Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini (15, 17, 20, 23, 26 aprile). Al suo primo incontro con il capolavoro rossiniano, il giovanissimo maestro guiderà un cast di sicuro talento, con Ketevan Kemoklidze, Luca Salsi, Vittorio Prato, Dmitry Korkchak, Giovanni Furlanetto, in scena nell’allestimento curato da Stefano Vizioli.

A interpretare le partiture di Verdi e Rossini saranno l’Orchestra e il Coro del Teatro Regio di Parma, maestro del coro Martino Faggiani.

Comments are closed.