Alessandro Barbero – Gli occhi di Venezia

0

Alessandro Barbero, Gli occhi di Venezia - Copertina del libroVenezia, fine del Cinquecento. In una città tentacolare e spietata l’amore e i buoni sentimenti di Michele e Bianca – un giovane muratore e la sua sposa piena di promesse – non bastano a farli vivere sereni. Per sfuggire a un’accusa ingiusta, Michele è costretto a lasciare Venezia e a imbarcarsi su una galera. Bandito dalla Serenissima, rematore su una nave che vaga per il Mediterraneo carica di zecchini e spezie e senza nessuna speranza di ritornare a breve, Michele è destinato a vivere straordinarie avventure nei porti e gli angiporti del mare nostrum. E tuttavia prove ancora più dure e incontri non meno straordinari toccheranno a Bianca che rimane a Venezia, sola, giovane e bella. La terra e il mare, Oriente e Occidente, due vite e un unico grande amore, agli albori del mondo moderno.

Alessandro Barbero è nato a Torino nel 1959. Insegna Storia Medievale. Ha pubblicato: Bella vita e guerre altrui di mr. Pyle, gentiluomo (Premio Strega 1996), Romanzo russo (1998) e L’ultimo rosa di Lautrec (2001), Poeta al comando (2003).

Scheda libro

Autore: Alessandro Barbero
Titolo: Gli occhi di Venezia
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus
Prezzo: € 20,00
Pagine: 432
Anno: 2011

Comments are closed.