Aurelio Picca – Se la fortuna è nostra

0

Aurelio Picca, Se la fortuna è nostra - Copertina del libroNonno Aurelio, nei lunghi pomeriggi passati a Colle di Pietra, il possedimento di famiglia nell’Agro pontino, raccontava sempre al nipote che porta il suo stesso nome, le vicende dei suoi avi e lo invitava a trarne ispirazione per un libro: questo romanzo. C’è Arcangelo, il patriarca, fede in Dio e disprezzo per i preti, che uccide tre uomini e che per evitare la galera pagherà a peso d’oro il prezzo della libertà al tanto odiato clero; Armando, il bisnonno di cui si raccontano la vita e gli amori; nonno Aurelio, che custodisce il “segreto del comando” di Colle di Pietra; e infine il padre dello scrittore, morto appena ventottenne quando il figlio aveva solo due anni. E processioni, statue di santi, odori di cera e incenso, fotografie in bianco e nero di un mondo passato, uomini a cavallo che imbracciano il fucile, matrimoni d’altri tempi, gli sposi sul carro tirato dai buoi; zii, prozii, cugini, che partecipano tutti alla gestazione del romanzo, mentre lo scrittore deve confrontarsi con una terribile malattia. Ed è proprio la malattia a ritmare il racconto, fino alla raggiunta consapevolezza che l’unica via per guarire sarà – attraverso la scrittura – l’elaborazione del lutto per la scomparsa della madre, il prezzo da pagare per portare a termine il romanzo.

Aurelio Picca è nato a Velletri nel 1957. Tra i romanzi pubblicati ricordiamo Bellissima (1999), L’esame di maturità (2001), Sacrocuore (2003), Via Volta della morte (2006). Pubblicista, collabora a “la Repubblica”, “il Giornale”, “Nuovi argomenti” e “Max”.

Scheda libro

Autore:
Aurelio Picca
Titolo: Se la fortuna è nostra
Editore: Rizzoli
Collana: La Scala
Prezzo: € 18,00
Pagine: 240
Anno: 2011

Comments are closed.