Giuseppe Testa – La donna di fiori

0

Giuseppe Testa, La donna di fiori - Copertina del libroA differenza della tradizione classica e cristiana, dove il corpo femminile è un fiore-forma, la tradizione giudaico-islamica esalta nella donna il fiore-aroma. Analizzando una serie di documenti – medici, filosofici, poetici – che vanno dal corpus dei medici salernitani ai poeti della Scuola siciliana, il testo ripercorre questa sotterranea vicenda culturale che permette di scorgere nella donna di fiori un prodotto originale dell’ermetismo alchemico. Il lungo processo, che salderà la cultura orientale e quella occidentale intorno alla immagine della donna di fiori, culminerà nella creazione del grande fantasma della Laura petrarchesca.

Giuseppe Testa, 53 anni, è nato in Sicilia, ad Acireale, dove vive. Editorialista e inviato speciale del quotidiano «La Sicilia» di Catania è autore di un saggio su Angelo Maria Ripellino traduttore, apparso sul volume collettaneo A. M. Ripellino, poeta e slavista edito da «Lunarionuovo» (1990) con contributi, fra gli altri, di Italo Calvino e Serena Vitale.

Scheda libro

Autore: Giuseppe Testa
Titolo: La donna di fiori
Editore: Sellerio
Collana: Nuovo Prisma
Prezzo: € 16,00
Pagine: 176
Anno: 2011

Comments are closed.