Marco Clementi – L’alleato Stalin

0

Marco Clementi, L’alleato Stalin - Copertina del libroAvvalendosi di una ricca documentazione diplomatica, questo libro offre una lettura inedita sui rapporti tra Russia e Italia dall’armistizio al 1948, confutando la tesi secondo cui la Russia mirava a inglobare l’Italia nella sua sfera d’influenza e manovrava il Pci di Togliatti come propria marionetta. Clementi, grazie a un’accurata analisi delle fonti, sottolinea il ruolo primario giocato dal governo Badoglio nello stabilire con la Russia un rapporto privilegiato con cui bilanciare il rigore imposto dal regime di occupazione americana in Italia. In questa originale prospettiva, rilegge la questione di Trieste, i massacri delle foibe, il disarmo dei partigiani e le scelte strategiche del Pci fino alle elezioni del 1948, quando l’Italia si avvierà con decisione verso l’alleanza atlantica.

Marco Clementi (Roma 1965) insegna Storia dei Paesi dell’Europa orientale presso l’Università della Calabria. Tra i suoi libri, La pazzia di Aldo Moro (Rizzoli 2006, ora in BUR), Storia delle Brigate rosse (Odradek 2007), Storia del dissenso sovietico (Odradek 2007).

Scheda libro

Autore:
Marco Clementi
Titolo: L’alleato Stalin. L’ombra sovietica sull’Italia di Togliatti e De Gasperi
Editore: Rizzoli
Collana: Saggi
Prezzo: € 20,00
Pagine: 400
Anno: 2011

Comments are closed.