Territori delle acque. Esperienze e teorie in Italia e in Inghilterra nell’Ottocento

0

TERRITORI DELLE ACQUE - Copertina del libroIl volume presenta significativi approcci al tema dell’acqua in Italia e in Inghilterra nel XIX secolo. Alle acque lombarde per l’agricoltura e il trasporto celebrate da C. Cantù e da C. Cattaneo e all’auspicio di C. Tommasi-Crudeli per un efficiente controllo delle acque urbane, fanno riscontro la proposta di inventario dell’acqua come componente della ricchezza nazionale di A. Marshall e l’ampio prospetto delle acque ludiche di E. Howard per la sua città giardino. I testi di Marshall e di Howard sono tradotti per la prima volta in italiano.

The volume presents a number of significant approaches to the issue of water in Italy and England during the 19th century. The use of Lombard water for agriculture and transport celebrated by Cantù and Cattaneo as well as Tommasi-Crudeli’s wish for an efficient monitoring of urban drainage, find correspondence in Marshall’s proposal for a water inventory as part of national wealth and in Howard’s ample use of recreational waters for his garden city. The texts by Marshall and Howard are translated to Italian for the first time.

Scheda libro

Titolo: Territori delle acque. Esperienze e teorie in Italia e in Inghilterra nell’Ottocento
A cura di: Gabriele Corsani
Editore: Leo S. Olschki
Collana
: Aquae – Studi e testi sulle terme, vol. 4
Prezzo: € 20,00
Pagine: vi-164
Anno:
2010

Comments are closed.