Pisa, Donne d’Italia. La metà dell’Unità

0

Donne d’Italia. La metà dell’Unità

In occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, a Palazzo Blu di Pisa dal 16 marzo al 26 giugno 2011 rimarrà aperta al pubblico la mostra “Donne d’Italia. La metà dell’Unità” che racconta la storia del nostro Paese vissuta attraverso le voci e le vicende della sua parte femminile.

Il progetto si concentra su tutte le donne determinate che, con la loro forza non ostentata, hanno costituito quel terreno, duro e fertile, su cui si è sviluppata la civiltà italiana.
Cristina di Belgioioso, Rosa Motmasson, Anita Garibaldi, Elena Regina, Maria Montessori, Grazia Deledda, Matilde Serao, Anna Kuliscioff, Edda Ciano, Palma Bucarelli, Tina Anselmi, Nilde Jotti, Alda Merini, Rita Levi Montalcini, Oriana Fallaci, Ilaria Alpi rappresentano La Metà dell’Unità, che ha partecipato in maniera attiva, ma in forma a volte anonima, alla costruzione della Nazione, dalla sua Unità fino ai nostri giorni.

La mostra parla delle madri, delle mogli, delle figlie di qualcuno, di tutte quelle donne che hanno stentato a essere riconosciute nella loro identità da un paese che concederà loro il diritto di voto solo dopo la seconda guerra mondiale.

Il percorso espositivo si compone di una serie di sale in cui si succederanno immagini, fotografie, filmati, installazioni, interviste che vedranno le donne protagoniste nel lavoro, in guerra, nella politica, nelle conquiste, nel rapporto con se stesse e con il proprio corpo, nella costruzione del proprio futuro.

La mostra, ideata e curata da Claudia Beltramo Ceppi, è promossa dalla Fondazione Palazzo Blu con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa e con il patrocinio del Ministero per le Pari Opportunità, della Regione Toscana, della Provincia di Pisa, del Comune di Pisa ed è organizzata da Giunti Arte mostre musei.

Comments are closed.