“Il lago dei cigni” al Teatro dell’Opera di Roma

0

Il lago dei cigni

Il lago dei cigni“, balletto in quattro atti, torna sul palcoscenico del Teatro dell’Opera di Roma giovedì 10 febbraio 2011 (ore 20.30) nella versione creata da Galina Samsova nel 1996 per lo Scottish Ballet.
L’orchestra è affidata alla bacchetta di Andrey Anikhanov. L’allestimento è ideato da Aldo Buti. Nel cast l’atteso ritorno di Irina Dvorovenko, che si esibirà con José Manuel Carreño, entrambi primi ballerini dell’American Ballet Theatre. Nelle repliche la giovane Alessandra Amato, uno dei diamanti della compagnia capitolina, si alternerà con due principi fuoriclasse, Igor Yebra e Robert Tewsley.

Tra i divertissement di corte e il lirismo degli atti bianchi musicati da Pëtr Il’ič Čajkovskij, Il lago dei cigni narra la struggente favola d’amore tra il giovane Siegfried e la bella principessa Odette, trasformata in cigno dal perfido mago Von Rothbart, così da renderla sua prigioniera. L’amore eterno riuscirà però a rompere l’incantesimo.

Dopo il debutto del 10 febbraio, sono previste cinque repliche: venerdì 11 febbraio (ore 20,30), domenica 13 febbraio (ore 16.30), mercoledì 16 febbraio (ore 20.30), sabato 19 febbraio (ore 18.00), domenica 20 febbraio (ore 16.30).

Comments are closed.