Emilio Gentile – La Grande Italia

0

Emilio Gentile, La Grande Italia - Copertina del libroNell’Italia di fine Ottocento che scopre il fascino e i rischi della modernità e muove i primi passi della propria storia unitaria, alcune giovani donne vanno alla ricerca di se stesse percorrendo spericolatamente strade mai battute prima. I loro nomi sono Grazia Deledda, Ada Negri e Matilde Serao, scrittrici che affermano la propria libertà attraverso l’arte, incarnando le trasformazioni che scuotono il mondo intorno a loro. In questi delicati e tempestosi ritratti dell’artista da giovane, Elisabetta Rasy delinea un inedito percorso di emancipazione femminile, entra nel privato delle autrici, cattura lo sconforto dei loro amori sbagliati e la vitalissima violenza del loro scontrarsi con una società ancora intrisa di cultura patriarcale.

Emilio Gentile, storico di fama internazionale, insegna Storia contemporanea all’Università di Roma La Sapienza. Nel 2003 ha ricevuto dall’Università di Berna il Premio Hans Sigrist per i suoi studi sulle religioni della politica. È autore di L’apocalisse della modernità. La Grande Guerra per l’uomo nuovo e Contro Cesare. Cristianesimo e totalitarismo nell’epoca dei fascismi.

Scheda libro

Autore: Emilio Gentile
Titolo: La Grande Italia
Editore: Laterza
Collana: i Robinson / Letture
Prezzo: € 18,00
Pagine: 464
Anno: 2011

 

Comments are closed.