Martin Cruz Smith – Le tre stazioni

0

Martin Cruz Smith, Le tre stazioni - Copertina del libroSu un treno espresso diretto a Mosca la giovanissima Maya, quindici anni, e la figlioletta di sole tre settimane viaggiano su uno squallido vagone in classe supereconomica, quando un soldato ubriaco tenta di violentare la ragazza. Soccorsa da un’amabile vecchietta, la ragazza si accorge al suo risveglio da un sonno drogato che l’anziana è scomparsa portandosi via la sua bambina sono scomparse. Nel frattempo, alla stazione d’arrivo, in piazza Komsomol – un’area popolata da ogni tipo di malavitosi, prostitute, bambini mendicanti e drogati – viene ritrovato il cadavere di una giovane prostituta. Incaricato delle indagini, l’ispettore Arkady Renko capisce che i due casi sono collegati e riconducono a un chiacchierato oligarca russo.

Martin Cruz Smith vive in California ed è l’autore di numerosi romanzi di successo, tra cui Los Alamos (1986) e La rosa nera (1997), e dei grandi bestseller internazionali Gorky Park (1982), Stella polare (1990), Red Square (1993), Havana (1999), Lupo mangia cane (2005) e Il fantasma di Stalin (2008), con protagonista l’ispettore Arkady Renko.

Scheda libro

Autore: Martin Cruz Smith
Titolo: Le tre stazioni
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus
Prezzo: € 19,50
Pagine: 216
Anno: 2011

 

Comments are closed.