«Troppo poco pazzi». Leonardo Sciascia nella libera e laica Svizzera

0

«Troppo poco pazzi», Copertina del libroVengono ampiamente illustrate le relazioni intrattenute da Sciascia con la Svizzera per oltre un trentennio: dai numerosi viaggi alle collaborazioni giornalistiche, dalle relazioni intellettuali e di amicizia con scrittori e studiosi alle conferenze e alle interviste (alla televisione, alla radio). Tutte occasioni preziose e irripetibili per confrontarsi con un mondo che attrae umanamente e intellettualmente lo scrittore siciliano, portandolo di converso a riflettere sul proprio paese e sul proprio lavoro.

The essays illustrate the relations maintained by Sciascia with Switzerland for a period spanning more than thirty years. From his visits to the country to collaboration with newspapers of the Confederation, from relations with writers and researchers, to lectures and interviews: these were all precious and unrepeatable opportunities for the Sicilian writer to measure up to a world that attracted him from a human and intellectual perspective, and which led him conversely to reflect on his own country and on his own work.

Scheda libro

Titolo: «Troppo poco pazzi». Leonardo Sciascia nella libera e laica Svizzera
A cura di Renato Martinoni
Editore: Leo S. Olschki
Collana: Sciascia scrittore europeo, vol. 1
Prezzo: € 22,00
Pagine: xiv-174
Anno:
2011

Comments are closed.