Modena | Alla Galleria Civica la mostra “DAB3 Design per Artshop e Bookshop”

0

Ettore e Vincenzo Mangione, "Cyrano", tazzina da caffè

La Galleria Civica di Modena dal 30 aprile al 19 giugno 2011 ospita la mostra “DAB3 Design per Artshop e Bookshop“, che presenta i prototipi selezionati nell’ambito del concorso nazionale omonimo.
Un’apposita commissione ha, infatti, selezionato per la mostra le opere di 38 designer ed artisti, tra singoli e gruppi, individuate tra quelle presentate da 153 partecipanti.

In esposizione i prototipi di Chiara Angioli di Arezzo, Federico Archidiacono di Trevico (AV), Pietro Baraldi di Cento (FE), Gaspare Buzzatti di Milano, Giovanna Camporese di Loreggia (PD), Ctrlzak di Katia Meneghini e Thanos Zakopoulos di Milano, Silke De Vivo di Merano (BZ), Matteo Di Ciommo di Roma, Caterina di Paolo / Lisa Di Carlantonio di Nepezzano (TE), Martina Ferrara di Novara, Giacomo Festa di  Torino, Gian Piero Giovannini / Rosario Carotenuto di Villanova di Castenaso (BO), Gruppo Arch\2 di Dante Antonucci e Laura Crognale di Lanciano (CH), Ettore e Vincenzo Mangione di Vittoria (RG), Manuela Mancioppi di Terontola (AR) Alessandro Martorelli di Fonte Nuova (RM), Francesca Melis di Elmas (CA), Francesca Pasquali di Castel S.Pietro (BO), Silvia Perindani / Antonia Iurlaro / Emanuele Pavarotti di Milano, Federica Perini di Vipiteno (BZ), Alessandra Ragusa di Modena, Maria Luisa Russo di Torino, Anna Saccani / Monica Pastore / Anna Silvestri di Mestre (VE), Flavia Salvadori di Monza, Mauro Soddu di Milano, Viola Troiano di Imbersago (LC), Maddalena Vantaggi di Gubbio (PG), Valerio Vinciguerra di Meda (MI), Clizia Welker di Modena.

L’iniziativa, promossa  da GAI (Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani) e realizzata dall’Ufficio Giovani d’Arte del Comune di Modena, rientra nel progetto DE.MO. – sostegno al nuovo design e alla mobilità, che vede come partner il Ministero per i beni e le attività culturali e in particolare, la Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee (PaBAAC) e la Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale. Al progetto collaborano anche la Galleria Civica di Modena e l’Azienda Raggio Verde di Reggio Emilia.

Comments are closed.