Antonio Roccuzzo – Mentre l’orchestra suonava “Gelosia”

0

Antonio Roccuzzo, Mentre l'orchestra suonava "Gelosia" - Copertina del libroSono trascorsi oltre venticinque anni da quando, nel gennaio 1984, Pippo Fava, trovò la morte in una strada della “sua Catania” per mano di un killer di Cosa Nostra; il suo nome, al pari di quello di Peppino Impastato, rimane ancora oggi uno dei simboli della lotta civile e intellettuale di una parte della società del Sud contro la criminalità organizzata. Cinque anni prima della tragedia, Fava era direttore del “Giornale del Sud” mentre il giovanissimo Antonio Roccuzzo varcava per la prima volta la soglia della redazione stringendo, giorno dopo giorno, un profondo rapporto professionale e umano con il più anziano e noto collega. Con lo sguardo di chi ha vissuto i fatti in prima persona, “Mentre l’orchestra suonava ‘Gelosia’” ricostruisce l’odioso delitto di un uomo colpevole di aver tenuto alto il nome della verità e insieme racconta la storia professionale e umana di una generazione di giornalisti e intellettuali che hanno avuto il coraggio, in un tranquillo mondo di omertà e silenzi, di non piegare la testa e di portare avanti le proprie idee.

Antonio Roccuzzo, nato a Catania, ha iniziato la carriera giornalistica al “Giornale del Sud”, lavorando a stretto contatto con Pippo Fava. È stato inviato speciale de “L’espresso” ed è oggi caporedattore de La 7.

Scheda libro

Autore: Antonio Roccuzzo
Titolo: Mentre l’orchestra suonava “Gelosia”
Editore: Mondadori
Collana: Strade blu
Prezzo: € 17,50
Pagine: 180
Anno: 2011

Comments are closed.