Paolo Roversi – Milano criminale

0

Paolo Roversi, Milano criminale - Copertina del libroVia Osoppo, Milano, 27 febbraio 1958. Una banda di rapinatori assalta un furgone portavalori in una sequenza degna di Hollywood che resterà impressa nella memoria collettiva. Per Antonio Santi e Roberto Vandelli, due bambini del quartiere che assistono sbalorditi all’azione, è il giorno della vocazione. Il primo entrerà in polizia e darà la caccia ai più pericolosi criminali degli anni futuri, dal ladro gentiluomo Lampis al folle e geniale Carminati. Il secondo diventerà il bandito più imprendibile e carismatico che l’Italia ricordi, idolo controverso di ieri e di oggi. Attraverso il loro duello e le loro storie private, Paolo Roversi ricostruisce, con un ritmo e una scrittura che non danno tregua, un’epoca indimenticabile della nostra storia recente e ci guida alla scoperta di una Milano dal fascino irresistibile.

Paolo Roversi, nato a Suzzara (Mantova), vive e lavora a Milano. Il suo ultimo libro è L’uomo della pianura (Mursia 2009). I suoi romanzi sono tradotti in Spagna e Germania. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Noir Festival e del portale MilanoNera.

Scheda libro

Autore:
Paolo Roversi
Titolo: Milano criminale
Editore: Rizzoli
Collana: Narrativa Italiana
Prezzo: € 18,90
Pagine: 432
Anno: 2011

Comments are closed.