Stéphane Hessel – Dalla parte giusta

0

Stéphane Hessel, Dalla parte giusta - Copertina del libroChi è Stéphane Hessel, l’uomo che a 93 anni ha scosso la coscienza civile dei francesi, e il cui spirito comincia a infiammare Italia, Germania e molti Paesi europei? In questo libro, Hessel ripercorre la propria eccezionale storia: dalla nascita in una famiglia di intellettuali e artisti (ai suoi genitori sono ispirati i celebri personaggi di Jules et Jim, di Truffaut) attraverso le vicende della Seconda guerra mondiale, l’impegno per la liberazione francese, la cattura a Parigi da parte dei nazisti e la deportazione a Buchenwald. Finita la guerra Hessel intraprenderà la carriera diplomatica, partecipando con passione a gran parte delle battaglie politiche e civili del Novecento: dalla Carta dei diritti dell’uomo, alla cui stesura collabora, fino alla questione algerina, dallo sviluppo dei Paesi non allineati, e la nascita delle prime Ong, fino ai diritti dei senzatetto. Una passione bruciante, rimasta viva fino a oggi e che fa di Hessel un testimone assoluto delle lotte del Novecento, il secolo di cui questo libro ripercorre la storia in chiave personale ed emozionante.

Stéphane Hessel, nato a Berlino nel 1917 e naturalizzato francese, ha combattuto nella resistenza ed è stato deportato al campo di Buchenwald prima di diventare un importante diplomatico, ha contribuito alla stesura della Carta dei diritti dell’uomo. Autore di svariati libri, è oggi un caso editoriale con Indignatevi!

Scheda libro

Autore:
Stéphane Hesse
Titolo: Dalla parte giusta
Editore: Rizzoli
Collana: BUR saggistica
Prezzo: € 16,00
Pagine: 400
Anno: 2011

Comments are closed.