Marsala | Articolo 9. I paesaggi d’Italia

0

Aligi Sassu, Il porto e la barca, 1956, olio su tela 49,8x70

Il Convento del Carmine-Pinacoteca Civica di Marsala (TP) dall’11 maggio al 31 agosto 2011 (prorogata fino al 2 ottobre 2011) presenta la mostra “Articolo 9. I paesaggi d’Italia“.
In esposizione non sono i paesaggi storici, quelli dell’arte antica o moderna, ma i paesaggi degli anni più recenti, così come li hanno metabolizzati artisti degli ultimi decenni, tra gli altri: Music, Guccione, Birolli, Morlotti, Levi, Moreni, Ruggeri, Battaglia, Forgioli, Sassu, Treccani, Gianquinto, riuscendo a delineare un viaggio pittorico nella pratica del paesaggio come elemento fondante di un sentimento di riconoscimento e di identità.

Il richiamo all’ “Articolo 9” della Costituzione sottolinea come il paesaggio sia un bene della Nazione, un bene la cui tutela è obbligo primario dello Stato e di tutti i suoi cittadini.
Sergio Troisi, curatore della mostra, ha selezionato 20 paesaggi, uno per ogni regione, di altrettanti artisti del Novecento, a formare un itinerario in cui, indipendentemente dal registro linguistico adottato, mutano luci, forme e colori. Mutano anche le concezioni della pittura di paesaggio: dalla stagione del realismo a quella dell’ultimo naturalismo in cui la dimensione paesaggistica assumeva il carattere di una visione lirica e interiorizzata, sino ad alcune delle esperienze più recenti in cui il dato di natura è ritornato al centro degli interessi pittorici.

La mostra è promossa dall’Ente Mostra di Pittura Contemporanea “Città di Marsala”.

Comments are closed.