Patricia Cornwell – Autopsia virtuale

0

Patricia Cornwell, Autopsia virtuale - Copertina del libroLa storia ha inizio a Port Mortuary, letteralmente “il porto dei morti”, alla Dover Air Force Base, dove Kay Scarpetta si sta occupando delle nuove tecniche di autopsia virtuale. La morte misteriosa di un giovane uomo lo diventa ancora di più dopo che gli esami effettuati sul suo cadavere mostrano lesioni tali da sembrare l’effetto dell’esplosione di una bomba all’interno del corpo. Scarpetta, il marito Benton Wesley, la nipote Lucy Farinelli e l’investigatore Pete Marino scoprono inquietanti collegamenti non solo con un progetto del governo che potrebbe provocare distruzioni di massa, ma anche con un altro raccapricciante caso attualmente sotto indagine. Ancora una volta il passato di Kay Scarpetta torna a galla mettendo in serio pericolo la sua incolumità.

Patricia Cornwell è nata a Miami, Florida, nel 1956. È stata cronista di nera prima di diventare analista informatico presso l’ufficio di medicina legale della Virginia. Ha esordito nella narrativa nel 1990 con il romanzo Postmortem con cui ha vinto l’Edgar Award americano e il premio per l’opera prima della British Crime Writers Association. Il successo, raggiunto a livello mondiale con Oggetti di reato (1992), è andato crescendo con Quel che rimane, Insolito e crudele, La fabbrica dei corpi, Il cimitero dei senza nome, Il nido dei calabroni, Causa di morte, Morte innaturale, Punto di origine, Croce del sud, Cadavere non identificato, L’ultimo distretto, L’isola dei cani, Ritratto di un assassino, Calliphora, Traccia, Predatore, A rischio, Kay Scarpetta e Il fattore Scarpetta.

Scheda libro

Autore:
Patricia Cornwell
Titolo: Autopsia virtuale
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus
Prezzo: € 20,00
Pagine: 372
Anno: 2011

Comments are closed.