Téa Obreht – L’amante della tigre

0

Téa Obreht, L'amante della tigre - Copertina del libroNel 1941, dopo un bombardamento tedesco, una tigre fuggita dallo zoo di una città jugoslava si rifugia in un villaggio vicino, dove viene accolta da una misteriosa donna sordomuta, che d’ora in poi sarà chiamata “l’amante della tigre”. Questa vicenda leggendaria costituisce il cuore delle storie meravigliose che il nonno soleva raccontare a Natalia bambina. Oggi Natalia è una giovane donna, medico nell’orfanotrofio di una nazione balcanica segnata dalla guerra. Chiamata a scoprire il segreto che avvolge la morte improvvisa del nonno e a recuperarne le spoglie, intraprende un viaggio che è anche e soprattutto un viaggio nella memoria: quella privata, della sua famiglia, e quella, collettiva, pronta per essere riscoperta e riscattata, di un Paese che ha conosciuto la follia della guerra fratricida.

Téa Obreht è nata a Belgrado nel 1985 e vive negli Stati Uniti dall’età di dodici anni. Ha scritto per il “New Yorker”, il “Guardian”, “The Atlantic”, “Harper’s”. Questo è il suo primo romanzo.

Scheda libro

Autore: Téa Obreht
Titolo: L’amante della tigre
Editore: Rizzoli
Collana: La Scala
Prezzo: € 19,50
Pagine: 360
Anno: 2011

Comments are closed.