Pietro Citati – Elogio del pomodoro

0

Pietro Citati, Elogio del pomodoro - Copertina del libroIncontri, viaggi e riflessioni sulla storia della nostra civiltà. Nel corso della sua vita, Pietro Citati ha compiuto un percorso personale e intellettuale straordinariamente ricco: ha incontrato e lavorato con molti dei più grandi intellettuali e scrittori europei, viaggiato a lungo in Italia e in tutto il mondo, vissuto il passaggio dall’epoca moderna a quella cosiddetta postmoderna, scritto articoli e libri che hanno lasciato un segno nella storia della cultura italiana. A volte però, ci svela Citati, è sufficiente un’immagine, come quella del pomodoro di una volta, per cogliere il senso di un’epoca, per comprendere l’evoluzione di una società, per ascoltare come sta cambiando il vivere quotidiano. Ci conduce quindi attraverso la cultura, la religione, i valori e gli stili di vita del nostro Paese e della società occidentale, in un percorso ricco di incontri straordinari, in cui il racconto in prima persona si intreccia con le stagioni della nostra storia e si accompagna a una profonda e acuta riflessione sul senso della civiltà, passata e di oggi.

Pietro Citati è uno dei più originali e raffinati critici letterari del nostro tempo. Ha reinterpretato, in libri che sono insieme saggi e viaggi romanzeschi, alcuni capolavori della letteratura mondiale, come la Recherche di Proust, e la vita e le opere di grandi autori come Tolstoj, Kafka e Goethe. Tra le sue opere ricordiamo: La colomba pugnalata (1995), Alessandro (1996), La collina di Brusuglio (1997), Kafka (2000), Il male assoluto (2000), Vita breve di Katherine Mansfield (2001), La mente colorata (2002), Israele e l’Islam (2003), La morte della farfalla (2006), La malattia dell’infinito (2008) e Leopardi (2010).

Scheda libro

Autore:
Aldo Cazzullo
Titolo: Elogio del pomodoro
Editore: Mondadori
Collana: Saggi
Prezzo: € 20,00
Pagine: 276
Anno: 2011

Comments are closed.