Brera incontra il Puškin. Collezionismo russo tra Renoir e Matisse

0

Henri Rousseau, Veduta del ponte di Sèvres, 1908, 80 × 102 cm, olio su tela, Collezione Ščukin, © The State Pushkin Museum of Fine Arts, Moscow

Alla Pinacoteca di Brera, Milano,  in occasione dell’Anno della Cultura Italia-Russia, è in programma dall’ 11 novembre 2011 al 5 febbraio 2012 la mostra “Brera incontra il Puškin. Collezionismo russo tra Renoir e Matisse”. Una sequenza di capolavori di Cézanne, Gauguin, Monet, Matisse, Renoir, Picasso, Rousseau e Van Gogh dalle collezioni del Museo Statale delle Belle Arti “A.S. Puškin” di Mosca.

Tutte le opere in mostra provengono dalle prestigiose collezioni Sergei Ščukin e Ivan Morozov, i due collezionisti russi che agli albori del Novecento diventano, con la loro passione per l’arte, testimoni di tutte quelle novità e stimoli che hanno caratterizzato l’Europa a cavallo dei due secoli: le esposizioni universali, l’affermazione della fotografia, la pittura en plein air, i Salon e i caffè parigini, lo studio della forma estrema e del colore puro.

L’esposizione promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Ministero della Cultura e dei Media della Federazione Russa, il Museo Puškin e la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici di Milano, è curata da Caterina Bon Valsassina, Sandrina Bandera e Irina Antonova.

Comments are closed.