Homo sapiens. La grande storia della diversità umana

0

Tabula Asiae

A Roma, a Palazzo delle Esposizioni, dall’11 novembre 2011 al 12 febbraio 2012 (prorogata fino al 09 aprile 2012) è aperta al pubblico la mostra “Homo sapiens. La grande storia della diversità umana“, a cura di Luigi Luca Cavalli Sforza e Telmo Pievani.

L’esposizione racconta la storia dell’umanità attraverso un grande affresco multidisciplinare: un progetto internazionale che coinvolge Italia, Stati Uniti, Israele, Germania, Francia, Australia, Georgia, Sud Africa, con il contributo di sedici Università e più di trenta Musei e Istituzioni di tutto il mondo: uno sforzo straordinario per ricostruire le radici e i percorsi delle popolazioni umane.

La mostra, interattiva e multimediale, è articola in sei sezioni: Mal d’Africa; La solitudine è un’invenzione recente; I geni, i popoli, le lingue; Tracce di mondi perduti; Italia, l’unità nella diversità; Tutti parenti, tutti differenti e Le radici intrecciate della civiltà .

L’esposizione è organizzata da Azienda Speciale Palaexpo e Codice. Idee per la Cultura.

In occasione della mostra, i Servizi EducativiLaboratorio d’arte propongono, per i ragazzi dai 7 agli 11 anni, Simili diversi, un viaggio nella preistoria per scoprire le radici della specie umana e riallacciare le fila della nostra storia millenaria tra genetica, popoli e lingue.

Comments are closed.