L’arte contemporanea “Non è Facile”. A Palazzo Incontro di Roma collettiva dedicata al contemporaneo

0

Il Presidente Zingaretti all'inaugurazione della mostra “Non è facile”, foto di Diego Pirozzolo

 

La Provincia di Roma incontra l’arte contemporanea. Il presidente Nicola Zingaretti ha inaugurato mercoledì 9 novembre “Non è facile”, la prima di una serie di quattro esposizioni a Palazzo Incontro dedicate all’arte contemporanea.

La rassegna, fortemente voluta dal Presidente Zingaretti, rientra nell’ambito del progetto ABC Arte Bellezza Cultura, promossa con la finalità di istaurare un rapporto tra i cittadini e l’arte e sostenere al contempo le eccellenze culturali della Provincia di Roma.
“Non è facile” è una presa d’atto, ma può essere anche un suggerimento rivolto ai visitatori. “Non è facile” infatti penetrare nelle opere, attraversare la strada stretta che conduce alla ricerca di senso, in quei territori lontani dove, incontrando il pensiero dell’autore, in definitiva incontriamo noi stessi.

Non è facile” diventa anche un invito-suggerimento a non fermarsi alle apparenze,  “alla leggerezza evanescente della superficie”, a non lasciarsi ammaliare dai colori, dalle forme, dai tratti leggeri degli artisti, che ci chiedono di saper guardare e di andare oltre.
Sono esposte a Palazzo Incontro le opere di quattro autori: Caterina Silva, che presenta tre grandi tele sovrapposte nelle quali si alternano motivi e gesti pittorici dai colori accesi e cupi quasi in conflitto problematico, in un moto dinamico strutturalmente carico di grande valore e bellezza; Simone Caretti, con la sua istallazione di marmi di carrara; Kiki Smith, che sceglie un grande disegno dal tratto particolarmente suggestivo, che quasi emerge dalla carta; infine omaggio a Nancy Spero, artista americana recentemente scomparsa, tra le protagoniste di un’arte impegnata che dà voce ai più deboli, specialmente attiva contro le discriminazioni che le donne subiscono ancora oggi nel mondo.

La mostra, organizzata con la collaborazione del CIAC, il Centro Internazionale di Arte Contemporanea di Genazzano, è stata curata da Claudio Libero Pisano e potrà essere visitata fino al 10 dicembre 2011.

Diego Pirozzolo

Comments are closed.