Carlo Azeglio Ciampi – A un giovane italiano

0

Carlo Azeglio Ciampi - A un giovane italiano

I giovani di oggi, per la prima volta, si vedono privati della speranza di un futuro migliore. Di fronte alla crisi che stiamo attraversando, la peggiore dai tempi della Grande Depressione, l’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi non intende offrire modelli da seguire né appellarsi all’esperienza, quella maschera “inespressiva e impenetrabile” indossata, secondo il giovane Walter Benjamin, dagli adulti. Per superare un crollo globale che ha messo a nudo responsabilità, limiti, contraddizioni della nostra società, la stella fissa, la bussola indicata da Ciampi “sono i princìpi di libertà, solidarietà, equità”, “il rispetto dovuto alla dignità di ogni uomo, indipendentemente dalla razza, dal colore della pelle, dalla religione professata; sono i valori alla base della civiltà occidentale”. Su questi princìpi, così come sui concetti chiave di uguaglianza, merito, diritto all’istruzione, Ciampi invita a riflettere ogni “giovane italiano”, e tutti coloro che intendono operare per il bene comune.

Carlo Azeglio Ciampi è stato governatore della Banca d’Italia, presidente del Consiglio, ministro del Tesoro e del Bilancio, presidente della Repubblica dal 1999 al 2006 ed è attualmente senatore a vita. Tra i suoi libri ricordiamo Da Livorno al Quirinale. Storia di un italiano (scritto con Arrigo Levi, Il Mulino 2010).

Scheda libro

Autore: Carlo Azeglio Ciampi
Titolo: A un giovane italiano
Editore: Rizzoli
Collana: Saggistica
Prezzo: € 15,00
Pagine: 144
Anno: 2012

Comments are closed.