Mostra antologica di Giorgio Morandi a Lugano

0

Giorgio Morandi, Natura morta, 1955, Olio su tela, 25,5 x 30,5 cm, Winterthur, Kunstmuseum Winterthur, Lascito Dr. Heinz Keller, 1984

A Lugano, al Museo d’Arte, dal 10 marzo al primo luglio 2012 è in programma una mostra antologica dedicata a Giorgio Morandi, curata da Maria Cristina Bandera e da Marco Franciolli in collaborazione con Maria Pasini e Simona Tosini Pizzetti.

In esposizione circa cento opere, provenienti da collezioni pubbliche e private, che ripercorreranno l’intera carriera artistica di Morandi, dalle prime prove sino agli ultimi lavori, documentando tutti i temi e le tecniche con i quali il grande maestro si è cimentato nel corso del suo percorso creativo. Saranno presenti le nature morte, genere al quale è spesso associato il suo nome, i fiori, i paesaggi e il suo più importante autoritratto, realizzato nel 1924. Ai dipinti ad olio saranno affiancati disegni, acquerelli e incisioni che permetteranno di apprezzare la straordinaria capacità dell’artista di rendere i volumi, la luce e l’atmosfera fino all’ottenimento di un’arte pura che trascende la realtà rappresentata.

Saranno proposte in mostra anche opere di alcuni artisti contemporanei che hanno raccolto l’eredità di Morandi, quali Stuart Arends, Berndt & Hilla Becher, Craigie Horsfield, Franco Vimercati, Rachel Whiteread e Lawrence Carroll.

Non mancherà infine un accenno al cinema, in particolare ai film degli anni cinquanta nei quali opere di Morandi compaiono sullo sfondo di scene di ambienti domestici, testimoni dell’accresciuto interesse da parte degli intellettuali di quegli anni verso la pittura morandiana.

Comments are closed.