A Lugano un prezioso Stradivari

0

Violino Stradivari, ex "Bavarian", 1720Nella hall del Palazzo dei Congressi di Lugano, in tre momenti speciali – il 26 gennaio, il 12 febbraio e il primo aprile 2012 –  verrà esposto il prezioso e raro violino Stradivari, un ex “Bavarian” realizzato nel 1720 dal liutaio cremonese, proveniente dalla Fondazione Stradivari di Cremona.

In queste tre sole ed esclusive occasioni, il violino uscirà dalla teca che lo conserva, per essere affidato alle mani di grandi virtuosi quali Massimo Quarta, Domenico Nordio, le prime parti dell’Orchestra della Svizzera Italiana – Andreas Laake e Tamàs Major, Konzertmeister dell’OSI, per delle esibizioni solistiche, che ne faranno conoscere il valore e il fascino attraverso il suono unico di questo capolavoro della liuteria settecentesca.

Ciascun concerto sarà introdotto da esperti della Fondazione Antonio Stradivari di Cremona.

L’iniziativa è realizzata nell’ambito di Un Capolavoro per Lugano, ciclo di eventi che offre al pubblico la possibilità di ammirare opere emblematiche di tutti i campi del pensiero e dell’attività dell’uomo.

 

Concerti:

Lugano, Palazzo dei Congressi
Giovedì 26 gennaio, ore 19.00, Orchestra della Svizzera Italiana: Andreas Laake e Tamàs Major
Domenica 12 febbraio, ore 11.00, Massimo Quarta
Domenica 1 aprile, ore 11.00, Domenico Nordio

Ingresso libero

Comments are closed.