Margherita Belli – Il centro e la circonferenza

0

Margherita Belli - Il centro e la circonferenzaIl ritorno nell’Occidente latino dei testi platonici, alla cui assenza la Consolatio aveva supplito durante il Medioevo, non ha impedito all’opera di continuare a stimolare l’elaborazione filosofico-teologica negli scritti di autori come Valla, Pomponazzi, Lipsius, Descartes, More e Leibniz; soprattutto in occasione delle controversie filosofico-teologiche che travagliarono l’età moderna. I risultati di tale elaborazione sono rifluiti nei commenti cinqueseicenteschi alla Consolatio: a partire dai Commentaria di Murmellius, il quale ha difeso la prescienza boeziana contro le critiche rivoltele da Valla.

When Plato’s texts were once again available in the Latin West, Boethius’s Consolatio, the major source of Platonism in the Middle Ages, continued to stimulate philosophicaltheological reflection in the writings of authors such as Valla, Pomponazzi, Lipsius, Descartes, More and Leibniz. The results of this reflection are found in 16th- and 17th- century commentaries on the Consolatio: starting from the Commentaria by Murmellius, who defended Boethius’s prescience from Valla’s criticism.

Scheda libro

Autore: Margherita Belli
Titolo: Il centro e la circonferenza. Fortuna del «De consolatione philosophiae» di Boezio tra Valla e Leibniz
Editore: Leo S. Olschki
Collana
: Le Corrispondenze letterarie, scientifiche ed erudite dal Rinascimento all’età moderna – Subsidia, vol. 14
Prezzo: € 33,00
Pagine: xii-298
Anno: 2011

Comments are closed.